Perseo Sirio è il Fondo Pensione Complementare dei lavoratori della Pubblica Amministrazione e della Sanità, previsto dal contratto di lavoro e iscritto all’Albo Covip con il n.164 e C.F. 97660520582.

Il fondo è soggetto alla vigilanza della Covip

È un’associazione senza scopo di lucro, garantisce, perciò, ai suoi aderenti che tutte le attività siano eseguite nell’esclusivo interesse degli stessi e della tutela del loro futuro.

Frutto dell’unificazione dei Fondi pensione di previdenza complementare Perseo e Sirio, nasce nel 2014 con l’obiettivo di permettere ai lavoratori di costruirsi, giorno dopo giorno, una pensione complementare che integri quella obbligatoria per affrontare con maggiore serenità il periodo post-lavorativo. A tale scopo Perseo Sirio raccoglie i contributi, gestisce le risorse ed eroga le prestazioni.

È destinato ai dipendenti dei Ministeri, delle Regioni, delle Autonomie Locali e Sanità, degli EPNE, dell’ENAC, del CNEL, delle Università e dei Centri di Ricerca e Sperimentazione, delle Agenzie Fiscali, delle Federazioni Sportive, di Sport e Salute, ai Dirigenti e a tutti coloro richiamati nell’Accordo istitutivo.

È costituito nella forma di associazione riconosciuta e operante in regime di contribuzione definita (l’entità della prestazione pensionistica è determinata in funzione della contribuzione effettuata e dei relativi rendimenti).

La sua struttura

  • Wladimiro Boccali – Presidente
  • Alessandro Chierchia – Vicepresidente
  • Maurizio Sarti – Direttore Generale
  • Luciano Buttaroni – Vicedirettore – Responsabile Funzione Finanza
  • Silvia Maiorisi – Responsabile Area iscritti e segreteria
  • Gabriella Moreschi – Responsabile Area comunicazione
  • Martina Olive – Funzione di Compliance