I Fondi Pensione gestiscono 212 miliardi di euro. L’analisi Covip.

Data notizia 16 febbraio 2022

Il primo febbraio la Covip, Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione, ha pubblicato le statistiche sull’andamento dei fondi pensione nel 2021.

Nell’ultimo anno oltre 8,8 milioni di italiani hanno investito una parte dei propri risparmi in un fondo pensione, con un patrimonio complessivo di 212 miliardi di euro, quasi 15 miliardi in più rispetto al dicembre 2020.

In Fondo Perseo Sirio i comparti d’investimento a cui poter aderire al momento sono due:

  • Comparto garantito, ideale per chi è a pochi anni dalla pensione. I contributi vengono investiti per il 95% in obbligazioni e per il 5% in azioni. Il comparto garantito prevede la garanzia di restituzione integrale del capitale affidato in gestione.
  • Comparto bilanciato, ideale per chi ha davanti un orizzonte contributivo più lungo. In questo comparto i contributi vengono investiti in obbligazioni per una percentuale minima del 60% e massima del 90%, in azioni per una percentuale minima del 10% e massima del 40%. Mediamente il comparto ha una percentuale in azioni del 30%.

Il Fondo sta attualmente lavorando alla costituzione di un comparto azionario che permetta agli associati di avere una maggiore percentuale investita in azioni, così da poter ottenere maggiori rendimenti.

In base alle statistiche Covip nel 2021 il rendimento medio dei fondi pensione chiusi o negoziali (come Fondo Perseo Sirio) è stato del 4,9%, mentre i fondi aperti (destinati ai lavoratori autonomi e liberi professionisti) hanno reso il 6,4%, ed i pip (polizze pensionistiche delle compagnie assicurative) hanno reso in media l’11%.

Un bilancio positivo dell’ultimo anno quindi, anche se i rendimenti devono essere valutati nel lungo periodo, in un orizzonte di almeno 10 anni. Questo perché i versamenti degli associati vengono investiti dai gestori dei fondi nei mercati finanziari, in percentuale più o meno elevata a seconda della formula di esposizione al rischio.

Anche nel 2021 quindi con i fondi pensione è stata superata la rivalutazione annuale del Tfr lasciato in azienda.